PornoGrafica, la recensione

Titolo: Pornografica
Autrice: Nacho Casanova
Formato: 15x20, cartonato, 128 pagine in bianco e bordeaux
ISBN: 978-84-15839-93-4
Prezzo: 14,95 € (iva inclusa)
Uscita in libreria: giugno 2014
Info: www.diaboloedizioni.it


Esplorando l'universo femminile come forse pochi riescono a fare, Nacho Casanova con il suo "PornoGrafica" riesce a cogliere l'essenza dell'erotismo in maniera sublime e mai volgare.


Il bel volumetto edito dalla Diabolo Edizioni è composto da otto storie, ove il filo conduttore non è soltanto l'eros ed il desiderio, che si scatena in raffinate fantasie, ma anche il color seppia, che rende il tratto ancora più mordibo, elegante e sensuale, come le protagoniste delle storie narrate.

Pochi dialoghi, parole precise che accompagnano i disegni, molto spesso vignette in sequenza ove il tratto si sostituisce magistralmente alle parole, lasciando correre la fantasia, laddove si spinge il desiderio dell'autore e del lettore che ignaro forse, si lascia condurre verso quelle emozioni sopite, risvegliando un animo passionale e fremente.


Le storie all'interno del volume sono ambientate in situazioni che possono capitare a chiunque, nel viver quotidiano di ognuno. Situazioni che con un pizzico di brio, osando nei modi e nei tempi, possono ravvivare i momenti di coppia, portandovi ad assaporare nuovi confini dell'eros, in un gioco all'insegna della complicità e dell'erotismo, che troppo spesso a volte si spegne nel corso degli anni.

Un volume da leggere in coppia che sicuramente ravviverà la fantasia di quel gioco tra uomo e donna, ma anche di situazioni insolite ove l'elemento sorpresa non manca di certo.

Per una estate ancora più calda e frizzante, per una estate indimenticabile ove i protagonisti magari, dopo la lettura, potreste essere proprio voi.

Consigliatissimo anche alle donne, per (ri)scoprire la propria sensualità, giocando con il partner in una rinnovata voglia di erotismo.

Nacho Casanova (Saragozza, 1972) ha una lunga traiettoria professionale come illustratore in Spagna; la sua prima graphic novel è stata la trilogia Autobiografia non autorizzata (2007-2010). Con Pornografica prosegue ora la sua personale esplorazione dell’universo femminile incominciata con L’auto di Intisar (con Pedro Riera, Delcourt, 2013), reportage grafico dallo Yemen della femminilità negata, che in Francia ha vinto il prestigioso premio France Info per il miglior fumetto d’attualità nel 2013.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici