7° Piano, la storia di Åsa in un toccante graphic novel

Titolo: 7° piano
Editore: Hop!
Autore: Åsa Grennvall
Collana: La vie en noir
Pagine: 84
Prezzo: € 11,00
ISBN: 978-88-97698-14-2
Formato: 17x24 cm
E-shop - www.hopedizioni.com

"7° Piano" non è una semplice storia. Non è neanche qualcosa di fantasioso e puramente inventato. Purtroppo.

"7° Piano" è l'autobiografia di Åsa Grennvall, autrice e protagonista di questa storia, la quale ripercorre alcuni momenti mostruosi della "storia d'amore" vissuta con colui che considerava essere il suo principe azzurro, in realtà un mostro.


 Åsa è una studentessa dell'accademia di belle arti quando incontra Nils, il quale sembra avere tutte le caratteristiche dell'uomo ideale, ovvero premuroso, sempre presente, ammirato dalle ragazze, educato e gentile.

Tutto questo in apparenza, tutto questo finchè i primi momenti di felicità della coppia, si trasformano in un vero e proprio incubo per Åsa, senza tuttavia comprenderne i motivi.

Åsa è una ragazza a cui piacciono le feste, ha finalmente fatto amicizia con i ragazzi che frequentano il suo stesso istituto, ed ha finalmente trovato il ragazzo giusto. Non è più la "tipa strana" come tutti l'additavano nella sua vecchia scuola. Åsa ha finalmente una vita normale e che le piace.

Ma questo alone di felicità, molto presto per Åsa si trasforma in una delle parentesi più dolorose della sua vita.


Åsa e Nils sembrano vivere felici e dall'esterno, sembrano essere una delle più belle coppie dell'istituto, quando improvvisamente quella piccola e graziosa gelosia, si tramuta in qualcosa di soffocante, quando i continui sbalzi d'umore di Nils sono dovuti al nulla, quando Åsa inizia a pensare di non sapere dove sbagliare e per non farlo arrabbiare fa tutto ciò che Nils le chiede.

Non veste più di nero, come lei amava, non si trucca più, come lei amava fare, non esce più con i suoi amici, non dice niente che possa irritarlo, non parla neanche più con i suoi genitori al telefono, perde le amicizie e non ha più una vita propria.

Åsa in definitiva azzera la sua personalità, diventa un oggetto che Nils può plasmare a suo piacimento, con ricatti e botte.

Regola numero 1: se ti picchia anche una sola volta, lascialo.

Regola numero 2: se ti picchia anche una sola volta, lascialo.

Questo è il mantra recitato da Åsa, quando finalmente dopo l'ennesimo litigio e le numerose botte, capisce che Nils non è altro che un violento e che come tale va trattato.

Non vi sono attenuanti per un comportamento simile. Non vi sono spiegazioni, solo follia che accompagnano gesti non umani, gesti che non hanno nulla a che vedere con l'amore.

L'amore non è terrore, non è violenza, non è azzerarsi e diventare un oggetto.

L'amore è ben altra cosa, l'amore è rispetto, prendersi cura dell'altro, comprensione e tenerezze.

Åsa lo capirà a sue spese e aiutata anche da chi le sta vicino, riesce a denunciare il suo aguzzino e ad uscire da un tunnel oscuro, riprendendo in mano la sua vita.

In "7° piano" l'autrice pone in evidenza l'assurdità delle violenze ricevute, ma al contempo ne dimostra la forza di reagire e prendere in mano la sua vita, da farne un esempio per le tante donne ancor oggi vittime di uomini stupidi e violenti.

Con un tratto semplice ma significativo e comunicativo, Åsa non nasconde nulla ai lettori. La storia è crudele, ma l'epilogo finale positivo, ovvero la ripresa della propria libertà e la condanna del suo aguzzino, rendono Åsa o le tante Åsa che purtroppo hanno vissuto la stessa atroce storia, delle vittoriose ragazze.

Åsa Grennvall è nata nel 1973 ed è una delle illustratrici e fumettiste svedesi più note e apprezzate.
Il suo segno, semplice ma fortemente espressivo, è prestato a storie spesso tristi e intense, ma trattate con
un senso dell'umorismo al contempo noir e liberatorio.
7° piano è una storia autobiografica: è stata la sua tesi di diploma al Master of Fine Arts del Konstfack
University College di Stoccolma nonché il suo primo graphic novel, uscito nel 2002 in Svezia.

"7° Piano" è consigliata da "Amnesty International" ed Hop! donerà 1,00 Euro alla stessa Amnesty International per ogni copia acquistata dallo store www.hopedizioni.com.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici