LUCREZIA E ALICE A QUEL PAESE

Due Don Chisciotte in gonnella nell’era di Wikipedia: un divertente sodalizio tra Lucrezia e la celebre Alice a Quel Paese. 
 
 
Avere vent’anni mentre in tv impazza il ciuffo alla Luke Perry di Beverly Hills 90210 e le fauci spalancate di Alanis Morissette per poi svegliarsi all’improvviso nel Duemila della crisi, scongelandosi con l’aria calda di un phon. È ciò che succede ad Alice a Quel paese, appena uscita dal freezer del suo rapitore, ora deciso a entrare in politica e a dominare il mondo. Non sarà facile per lei recuperare il futuro perduto senza farsi ipnotizzare da Google Street View, e se ad aiutarla c’è Lucrezia, ghostwriter quarantenne specializzata nella “coltivazione di ego ipertrofici”, single incallita e vittima designata del virus più contagioso del nuovo secolo, l’incantesimo della Bella Addormentata 2.0, l’esito della sfida si fa sempre più dubbio.
 
Tra dipendenze dal web e politici costruiti a tavolino, futuri deludenti e aspettative disattese, connessioni telematiche e disconnessioni dalla realtà, le due più famose eroine nate dall’estro di Silvia Ziche tornano in una favola ricca di ironia… e di verità.
 
“QUANDO IL MONDO TI SEMBRA FUORI USO,
PROVA A DARE UN’OCCHIATA AL LIBRETTO DELLE ISTRUZIONI
 
“Mia nipote è piuttosto cagionevole. Se c’è in giro una favola, stai sicura che se la becca in pieno.”
 
 
 

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

2 commenti:

Cosa ne pensi? Scrivici