IL BLU E’ UN COLORE CALDO di Julie Maroh

IL BLU E’ UN COLORE CALDO

Julie Maroh
Arriva in Italia il graphic novel, bestseller in Francia e vincitore del premio Fnac al Festival di Angoulême 2011, da cui è stato tratto La vita di Adèle, il film vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes 2013.
Il primo sguardo tra due persone destinate a innamorarsi può essere un evento sconvolgente: una scossa destinata a far tremare le fondamenta di una vita banale, un’esplosione di colore che ravviva un mondo altrimenti grigio. È quello che accade a Clémentine, 15 anni, in un pomeriggio qualsiasi, quando una macchia di colore si fa strada verso di lei tra la folla: una testa dai capelli tinti di blu, due occhi della stessa tonalità che per i mesi a venire invaderanno, notte dopo notte, ogni suo sogno. Eppure, la storia di Clémentine non è solo una storia d’amore. È una storia di vergogna, di negazione, di rabbia, di insicurezza: perché il nome della sua ossessione è Emma, e in un mondo intriso di pregiudizi vivere la propria omosessualità alla luce del sole può provocare fratture emotive insanabili, e deviare per sempre il corso di un’ esistenza.
 “È un privilegio assistere a questa profonda, straziante storia d’amore.” — Steven Spielberg

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici