Dragonero: il primo fumetto fantasy italiano - presentazione a Terni

Elfi, eroi, draghi possenti e gesta eroiche. Bastano poche parole per catapultare l'immaginazione in una ambientazione fantastica che tutti ormai conosciamo come fantasy.

E un'atmosfera di questo tipo sarà palpabile il prossimo sabato, 22 Giugno presso la fumetteria Antani Comics di Terni dove ci sarà un'incontro davvero coivolgente per un evento altrettanto unico.

L'evento è l'uscita di “Dragonero”, la nuova serie a fumetti "fantasy" della Sergio Bonelli Editore, creata da autori del calibro di Luca Enoch e Stefano Vietti.

Una “prima volta” della Bonelli sotto tanti aspetti: il progetto "Dragonero" nasce infatti nel 1995 con uno scambio di idee "fantasy" tra Enoch e Vietti durante un pranzo alla fiera di Lucca Comics.

I due autori continuano a condividere le loro idee negli anni fino a concretizzarle in quello che divenne il primo romanzo a fumetti della Sergio Bonelli Editore, dal titolo, appunto, "Dragonero", realizzato graficamente da Giuseppe Matteoni e pubblicato da S.B.E. nel 2007.

Il successo di vendite e il corposo dossier del progetto che ormai era arrivato a rappresentare un vero e proprio "mondo fantasy" hanno convinto Sergio Bonelli ad approvare la realizzazione e pubblicazione della serie regolare mensile che esordisce nelle edicole a proprio in questo mese.

L'incontro che sarà possibile fare questo sabato a Terni sarà proprio con Giuseppe Matteoni, il bravissimo creatore grafico della serie.

Guest star dell'evento la new entry della testata, Manolo Morrone.

Entusiasta dell'evento come della realizzazione di un progetto che è costato 4 anni di duro lavoro Giuseppe Matteoni che vede nel genere fantasy la possibilità di volare altrove con la mente e di potersi trasportare in un mondo dove tutto è possibile e dove, seppur attraverso il filtro dalla metafora, è possibile affrontare qualsiasi argomento.

Genere, il fantasy che sicuramente in Italia, prima di Dragonero, presentava inspiegabilmente una consistente
lacuna pur essendo uno degli universi narrativi più amati.

Ma anche se in Italia si è affermato fin dagli albori, la produzione autoctona di genere raramente ha sfornato opere meritevoli, che si parli di cinema, fumetti o romanzi.

Ora, la casa editrice che ha dato alla luce personaggi leggendari come Dylan Dog e Tex ha colmato finalmente questo vuoto con un'opera che, dal 2007 ad oggi, trova il suo giusto seguito in una serie regolare.

Appuntamento quindi assolutamente imperdibile quello di sabato 22, che dalle 16:00 alle 19:30, trasformerà la fumetteria Antani Comics nel fantastico mondo di Ian Aranill, il valente scout dai poteri misteriosi, e sua sorella Myrva, di Gmor l'orco, Sera la bella elfa dei boschi e del saggio mago Alben.

E se questo non fosse già abbastanza per smuovere i più pigri ci sarà un ulteriore incentivo: il numero 0 della sarie in omaggio!

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici