Salumi Formaggi della tradizione italiana



Dal 15 al 17 Settembre si svolge presso il Salone delle Fontane all'Eur, la manifestazione "Salumi Formaggi della tradizione italiana", un evento davvero unico nel quale ritrovare i migliori produttori di salumi e formaggi d'Italia.

Lo splendido Salone delle Fontane dell'Eur è stato così gremito di stand colmi di prosciutti, salami, formaggi, ma anche miele, marmellate e peperoncini, per un percorso davvero gustoso.

Ogni stand ha messo in vetrina il meglio della propria produzione, in un vortice di profumi e sapori ai quali i sensi difficilmente resistono. I produttori difatti, tutti molto sorridenti, invitano i visitatori a degustare i loro deliziosi prodotti. Un vero piacere per il palato e l'olfatto, oltre ad approfondire l'origine e la creazione del prodotto stesso.


I produttori, amabilmente, spiegano in modo semplice ma accurato, come vengono realizzati i loro prodotti, spiegando ad esempio quale latte hanno scelto per i loro formaggi, quali peperoncini o quali grani per il pane.

Un percorso non solo gastronomico, ma alla scoperta di prelibatezze provenienti da ogni parte d'Italia, per dei prodotti unici, dal sapore inconfondibile.

Noi di A6 Fanzine abbiamo degustato la "Crema di Melone" della "Coral, sorsi di Sicilia", una deliziosa crema al gusto di melone, delicata nel sapore ma forte nell'odore. Un liquore che si presenta anche in una bellissima collezione di bottigliette, tutte da degustare e magari regalare.


Dal sapore decisamente originale, anche i sali della "Falksalt", in svariate fragranze, i fiocchi di sale provenienti dall'Isola di Cipro. Il gusto limone è ottimo per le carni bianche, le insalate e le verdure.

"Dal Massimo Goloso" abbiamo invece degustato (e acquistato) uno speak, ottimo sulla pizza o nella carbonara, ma altrettanto gustoso da mangiare con il pane.









Sfiziose le ricottine essiccate e salate provenienti dal Lazio, ottime da mangiare magari con il miele all'arancia "Melauro" proveniente dalla Sicilia, di cui abbiamo preso una piccola scorta.



All'Antica Corte delle Vacche Rosse abbiamo invece provato lo yogurt ai frutti di bosco, anche se la specialità dell'azienda è il parmigiano reggiano e tutti i suoi derivati.


Il nostro giro si è concluso con una deliziosa degustazione della birra "Bionda", una birra artigianale prodotta dalla "San Gabriel", proveniente dal Veneto. Una birra fresca, leggermente frizzante, dal profumo di cereali e fieno, con un retrogusto equilibrato e rotondo.

Ottimo anche il formaggio prodotto dalla stessa azienda, al sapore di Birra al Radicchio. I produttori ci hanno spiegato che il formaggio viene immerso per 30 giorni all'interno di un catino contenente la birra al radicchio rosso, per un gusto davvero sfizioso e delicato, tanto che anche una astemia come la sottoscritta ha potuto lasciarsi conquistare da un pezzettino di questo originale formaggio.


Non solo stand, ma anche corsi e workshop. All'interno del Salone è possibile prenotarsi per degustazioni, workshop di cucina, incontri con i produttori e quant'altro per apprezzare al meglio il cibo, conoscerne le proprietà e le etichette, gustando appieno i sapori della tradizione ed esaltarli.


Durante la manifestazione è stato premiato il salame campione d'Italia, proveniente dalla Toscana: la Finocchiona, prodotto dalla Società Agricola Semplice Praticino (AR).

La manifestazione prosegue anche domani, per l'ultimo giorno di fiera, dalle 10 alle 23. Un'occasione da non lasciarsi sfuggire, per gustare sapori antichi e moderni, genuini e raffinati.

Sul sito ufficiale potrete anche scaricare un buono per il biglietto ridotto.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici