Teatro Olimpico, la nuova stagione 2012/2013



Una stagione brillante, uno slancio vitale: questa è la proposta che il Teatro Olimpico propone agli spettatori per portare brio e allegria nel prossimo inverno.

La vivacità è la linea guida che ha ispirato il Direttore Artistico Lucia Bocca Montefoschi nella scelta degli spettacoli.

“Nei momenti difficili ci vuole coraggio e fantasia. Insieme agli artisti che portano avanti un settore essenziale per l’Italia come quello della cultura e dell’intrattenimento. Insieme al pubblico che vogliamo rispettare facendo attenzione al prodotto e all’aspetto economico. Insieme al nostro staff che condivide lavoro e soddisfazioni. Una visione positiva, una fiducia profonda in quello che facciamo e che offriamo con amore al nostro pubblico. E una leggerezza che dia respiro, una forza felice per accompagnarlo”
.


La conferenza stampa è stata simpaticamente presentata dal duo dei “ruggenti conigli” Antonello Dose e Marco Presta, con interventi musicali e comici, approfittando della presenza di diversi attori in sala.


Apre la stagione un progetto estremamente innovativo: T.A.T. Talenti a Teatro, promosso dal Dipartimento della Gioventù - Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Teatro Olimpico. A settembre andranno in scena gli spettacoli selezionati al termine dell’iniziativa lanciata lo scorso febbraio rivolta ai giovani con meno di 35 anni per mettersi in gioco e dimostrare di poter essere i direttori artistici e produttori teatrali di domani.

Con ben 76 spettacoli proposti, il progetto ha superato ogni aspettativa e lanciato un forte segnale sull’imprenditorialità nello spettacolo dal vivo.

Motivazioni della scelta: la presenza di elementi di coesione ed integrazione sociale, innovazione e sperimentazione artistica, attenzione e valorizzazione di problematiche proprie delle giovani generazioni, fattibilità del progetto.

La giuria tecnica ha selezionato tre spettacoli con un ex equo che permetterà a
Senza Radici (18 settembre), A Wall Door (19 settembre) e Hansel e Gretel (20 settembre) di calcare per una serata il palcoscenico del Teatro Olimpico.

Ad ottobre ritorna la compagnia di danzatori acrobati dell’Emiliano Pellisari Studio che  ripropone Inferno, il primo capitolo della Trilogia Divina Commedia.

Uno spettacolo in cui il disegno della luce, la musica e gli effetti speciali si coniugano con la danza, l’atletica circense e la mimica.
(dal 2 ottobre)

Torna Antonio Giuliani, protagonista della comicità romana e nazionale, che con il nuovo show Chi non muore… si rivede scatena il suo umorismo diretto e tagliente. (dal 23 ottobre)

A Novembre è la volta di Momix reMIX, con il meglio dei primi 30 anni della storica ed innovativa compagnia appassionatamente amata dal pubblico. Creato dal geniale Moses Pendleton in occasione del memorabile anniversario dei Momix, lo spettacolo propone una “compilation” dei pezzi più significativi, originali e suggestivi, scelti tra tutte le produzioni susseguitesi nel corso degli anni ed in esclusiva due nuove creazioni ad hoc, per evocare un mondo di bellezza fatto di immagini surreali e seduzioni visuali. (dal 13 novembre)

A grande richiesta tornano a dicembre Lillo & Greg ne L’uomo che non capiva troppo, commedia che ha registrato il tutto esaurito nella scorsa stagione.
Un uomo tranquillo scopre di vivere in un mondo di menzogne e società segrete. Da qui iniziano le sue pericolose peripezie, tra inseguimenti rocamboleschi, sparatorie ed interrogatori surreali, in una comica atmosfera spy tra 007 e Matrix, nella disperata lotta per sventare il progetto di dominio dell’universo da parte d’una società segreta.
(dal 4 dicembre)

Vincenzo Salemme porta la sua nuovissima commedia Il diavolo custode sul palco del Teatro Olimpico per l’ormai affezionato pubblico romano. A scatenare il meccanismo comico è l’ambita seconda chance che tutti prima o poi invochiamo, senza sapere quali divertenti ed inattesi risvolti ci possa riservare. (dal 18 dicembre)

Si festeggia nel 2013 il decimo anniversario del più applaudito Festival della magia internazionale: Supermagic 2013 "X". La decima edizione di un evento teatrale unico nel suo genere che celebra l’eleganza, la poesia, l’abilità e la ricerca nell’arte magica, per far entrare il pubblico di tutte le età nella dimensione in cui è possibile vivere il fantastico sognando ad occhi aperti. Marco Karvo (Finlandia), Les Chapeaux Blancs (Francia), Otto Wesley (Austria), Sos e Victoria Petrosyan (Russia), Galina (Ucraina), Remo Pannain (Italia) e molti altri: i migliori prestigiatori, illusionisti, manipolatori e trasformisti al mondo si danno appuntamento a Roma per questa eccezionale esperienza magica. (dal 31 gennaio)

A San Valentino debutta la più divertente storia d’amore “favolosa” e anticonvenzionale: Shrek Il Musical, versione italiana della produzione già campione d’incassi a New York, Londra e Parigi. Frizzante ed esilarante, questa commedia musicale si ispira al celebre e maldestro orco verde del primo film d’animazione della DreamWorks premiato agli Oscar. Lo spirito della parodia e tutti gli straordinari personaggi del film diventano realtà sul palco: riuscirà l’improbabile eroe a salvare la sua principessa Fiona e trovare il vero amore? La favola delle favole ironica, romantica, emozionante: da restare incantati. (dal 14 febbraio)

L’Orchestra di Piazza Vittorio accoglierà con allegria la primavera, con il progetto Il Libro della Giungla. Con loro sul palco convivono in armonia tutte le etnie del mondo, come nella foresta ideale di Kipling dove l’orso dialoga con la pantera e i lupi con le scimmie. Nelle mani di Massimo Nunzi e Mario Tronco il racconto diventa una fiaba multietnica tra narrazione, musica e canzoni, un’occasione per L’Orchestra di raccontarsi in una fusione di culture e tradizioni, memorie antiche e nuove sonorità, strumenti sconosciuti, melodie magicamente universali, voci del mondo. (dal 5 marzo)

Lillo & Greg fanno il bis, tornando con il comico mefistofelico spettacolo docu-teatrale Chi erano i Jolly Rockers?. Negli anni ‘50 alcuni amici formano una Rock’n’Roll band, ma la sorte non li premia fino a quando incontrano il Dr. Phenex, misterioso figuro, che offre loro il successo in cambio dell'anima. Ma anche il diabolico manager ha una sfortuna nera e così il gruppo ci riprova inutilmente negli anni ‘60, nei ‘70, negli ‘80, nei ‘90 e ci riprovano anche oggi. Il taglio documentaristico usato per raccontare una cosa assurda crea un contrasto perfetto, pregno del surreale umorismo del duo comico, con finte interviste filmate, divertenti sketch e molta musica dal vivo. (dal 2 aprile)

Avvicinandosi alla conclusione della stagione torna per il terzo anno consecutivo il Festival Internazionale della Danza in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana. Primo grande nome inserito in programma sono i leggendari Mummenschanz, che festeggiano l’importante anniversario dei 40 anni con un tour internazionale che debutterà in Italia al Teatro Olimpico nel 2013. (dal 3 maggio)

Un progetto triennale di altissimo livello chiude infine il cartellone 2012-2013: veDrò Nuove Visioni Inedito d’Autore, promosso da veDrò in collaborazione con 15 Lune Associazione Culturale, Fabbrica e il Teatro Olimpico, dedicato al Teatro di Narrazione. La rassegna intende essere un appuntamento di riferimento nel panorama nazionale per gli spettacoli di celebri artisti, oltre che un laboratorio per la creazione di una nuova drammaturgia di genere. Prima importante partecipazione è la lettura nata da una storia inedita donata da Andrea Camilleri per la magistrale interpretazione di Ascanio Celestini: Niccioleta Una strage/storia poco nota, racconto di una tra le molte rappresaglie dimenticate della fine della Seconda Guerra Mondiale. Hanno già dato disponibilità a partecipare al progetto Antonello Piroso e Marco Paolini. (5-6 giugno)

Per la prima volta il Teatro Olimpico si cimenterà con il teatro per le scuole, con la programmazione La scuola a Teatro, un ciclo di spettacoli dedicati ai ragazzi di tutte le età con rappresentazioni mattutine rivolte alle scuole, per valorizzare la cultura teatrale nelle nuove generazioni.

La proposta è pensata per tutte le fasce d’età: a novembre
Giovanni Falcone: un uomo (dai 14 anni) porta in scena la vita e le battaglie del magistrato a vent’anni dalla strage di Capaci e Colpevoli (dai 12 anni) mette in luce diversi aspetti del bullismo, tema attuale e punto di partenza per un serio dibattito su una controversa problematica giovanile. A febbraio Supermagic 2013 ‘X’ (dai 4 anni) con le emozioni della grande magia dal vivo, a marzo due proposte bilingual per imparare l’inglese divertendosi: Il Gatto con gli Stivali - Puss in Boots (dai 5 anni) e Il Pifferaio Magico - The Pied Piper of Hamelin (dagli 8 anni).

Anche per questa stagione il Teatro Olimpico propone la formula dell’Abbonamento a scelta da costruire con i cinque spettacoli preferiti tra quelli proposti, per permettere agli spettatori di comporre la propria personale programmazione.


Prosegue la tradizione del Teatro Olimpico di affidare la stagione a testimonial d’eccezione. Quest’anno il suo percorso sarà accompagnato dai “ruggenti conigli” Antonello Dose e Marco Presta, personificazioni del coraggio e della fantasia, comunicatori di positività e attenti cronisti dei nostri giorni.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici