Torino Comics 2012


TORINO COMICS
Fumetto-games-cosplay
13-14-15 aprile 2012
lingotto fiere – padiglione 3

orari:
dalle 9,30 alle 19,30
BIGLIETTI
Intero: €10,00
Ridotto: € 8,00
Abbonamento per i 3 giorni: € 21,00

Arriva Torino Comics, per un weekend tutto fumettoso!


Torino Comics diventa maggiorenne! Vissuti intensamente, dai timidi esordi a Torino Esposizioni al trasloco al Lingotto Fiere, dall'incontro con maestri del fumetto del calibro di Will Eisner e Scott McCloud al gradito ritorno a Torino di alcuni di loro, come Don Rosa, letteralmente assediato da amici e fan durante la scorsa edizione.

Quest'anno ci sarà come ospite in fiera Terry Moore, una delle voci più brillanti del fumetto americano, narratore di razza abile come pochi altri a ritrarre splendidi personaggi femminili con il carisma delle dive e la profondità psicologica di persone reali.

Saranno presentati i nuovi progetti editoriali targati Pavesio, che coinvolgono sceneggiatori affermati come Bepi Vigna e disegnatori strabilianti come Patrizio Evangelisti.

Un manipolo di artisti con i controfiocchi saranno pronti per dediche e disegni, come Max Frezzato, Gabriele Dell'Otto, Paolo Barbieri e molti altri.

Non mancheranno inoltre le aree tematiche: Games, Cosplay, Quartiere Giapponese e lo Star Wars Fest.

Fumetti e Mostra: ecco quelle che troverete a Torino Comics.

• NAUSICAA
Nausicaa e i suggestivi scorci di antichità realizzati da Andrea Serio.
A cura di Pavesio Editore e Pietro Alligo

• STURM UND DRANG
Il “futuro imminente” ideato da Patrizio Evangelisti per Sturm und Drang.
A cura di Pavesio Editore

• COMICS, MANGA &CO - La nuova cultura fumettistica tedesca
In mostra gli artisti tedeschi con opere pubblicate in Italia
A cura di Goethe Institut

• PINOCCHIO, MON AMI
Il Pinocchio metafisico e surreale di Sergio Cavallerin.
A cura di Sergio Cavallerin

• PREMIO PIETRO MICCIA
In esposizione i magnifici dieci 2012.
A cura di Torino Comics

• MIGNOLINA di H.C. Andersen
A cura di Accademia Pictor




Omaggio a Bonelli
Saguaro, un'avventura nel passato prossimo
Saguaro, il nuovo eroe Bonelli firmato Bruno Enna

Arizona, 1972. Il nativo americano Thorn Kitcheyan torna a Window Rock, capitale della Nazione Navajo, dopo aver prestato servizio in Vietnam.

Nella riserva tutti sanno che il suo soprannome è “Saguaro”, ma in pochi possono dire di conoscerlo davvero. Saguaro è un tipo solitario e preferisce stabilirsi in una vecchia casa mobile, sistemata tra il deserto e l'autostrada, piuttosto che tornare a vivere nel ranch in cui è cresciuto.
In seguito ad alcuni, drammatici avvenimenti, viene scelto per formare una speciale unità federale incaricata di fare da “tramite” tra i bianchi e i nativi, nonché di indagare su tutti quei casi in cui la polizia tribale non ha competenza o giurisdizione. Quella dove si muove Saguaro è una terra in parte ostaggio delle grandi corporation minerarie, in cui operano politici corrotti, trafficanti e delinquenti d'ogni risma.

Un paese in bilico fra tradizione e progresso, abitato da un popolo fiero, proiettato verso l'autodeterminazione e l'indipendenza. In questi anni, i nativi tentano con decisione di far valere i propri diritti; lo fanno muovendosi nei limiti della legge, anche se alcuni ribelli si vedono costretti a violarla.

Oltre ai malfattori, Saguaro si ritrova dunque a dover affrontare i propri fratelli e, in breve, a decidere da che parte stare. Così, il suo ritorno a casa segna l'inizio di una grande avventura... Saguaro è il titolo della nuova
testata di casa Bonelli, scritta da Bruno Enna e con le copertine di Davide Furnò.

Esordirà in edicola a maggio e sarà presentata in anteprima a Torino Comics 2012.

I 50 anni di Diabolik e i 30 di Martin Mystère
Buon compleanno, Diabolik e Martin!
2012, l'anno degli anniversari tra le nuvole


Forse il tempo non passa per gli eroi dei fumetti, ma per i loro albi sì.

Così capita ormai che vere e proprie icone dell'immaginario, create parecchi anni fa da maestri del fumetto, si ritrovino a festeggiare prestigiosi compleanni: non il loro, in senso anagrafico, ma l'anniversario dell'uscita del primo albo in edicola. Il 2012 poi è speciale, perché di ricorrenze “tonde” ne vede cadere ben due.

Da un lato i 50 anni di Diabolik, dall'altra i 30 anni di Martin Mystère. Il re del terrore esordì con la prima storia (che portava come titolo proprio quello che sarebbe diventato l'attributo del personaggio, citato un attimo fa) nel 1962, creato dalle sorelle Angela e Luciana Giussani. Fece epoca lanciando i fumetti “neri”, dei ladri gentiluomini in lotta con lo status quo, ma dotati di un ben preciso codice etico che, per dirla in modo semplice, trasformava il furto in una sorta di sfida intellettuale e fisica.

Vent'anni sono un abisso anche nel mondo dei comics: Martin Mystère, il detective dell'impossibile (primo numero Gli uomini in nero) nasce dall'humus della narrativa di avventura archeologica, pressoché contemporaneo all'esordio cinematografico di Indiana Jones e con “padrini letterari” di lusso come H.R. Haggard.

Ne è creatore e quasi alter ego, sicuramente per cultura enciclopedica e abilità affabulatoria, Alfredo Castelli, che ancora oggi ne scrive molte sceneggiature. Una curiosità: a differenza degli altri eroi disegnati, Martin ha una data di nascita ben definita, il 1942. Perciò questo è il suo settantesimo compleanno.

Questo e molto altro vi attende.
Per il programma completo e le ultime news, suggeriamo di consultare il sito ufficiale della manifestazione.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici