A Bologna per Bilbolbul arriva Blutch, star del fumetto francese: il graphic novel incontra il cinema


IL GRAPHIC NOVEL INCONTRA IL CINEMA: A BOLOGNA AL FESTIVAL BILBOLBUL
SABATO 3 MARZO ARRIVA BLUTCH, STAR DEL FUMETTO FRANCESE
NUOVO LIBRO, MOSTRA AL MUSEO DELLA MUSICA E INCONTRO AL LUMIÈRE




IL NUOVO GRAPHIC NOVEL: “PER FARLA FINITA CON IL CINEMA”
UN LIBRO-GIOIELLO PER CINEFILI

Autore: Blutch
Titolo: Per farla finita con il cinema
Editore: Coconino Press-Fandango
Collana: Maschera Nera
Numero pagine: 88, a colori
Prezzo: 19,50 euro
Uscita: Marzo 2012, in anteprima a Bilbolbul

GLI APPUNTAMENTI CON BLUTCH
In mostra al Museo della Musica: “Blutch, Le Voyeur”, 2 marzo-8 aprile
Inaugurazione con l'autore: sabato 3 marzo, ore 14
Incontro con l'autore: 3 marzo, ore 18.30 (cinema Lumière)
Incontro con l'autore: 4 marzo, ore 11.30 (Sala Borsa Auditorium)
Dediche in Sala Borsa: venerdì 2 marzo ore 15, sabato 3 marzo ore 11

Un libro-gioiello per i cinefili. Blutch (vero nome Christian Hincker), uno dei maestri del graphic novel francese, vincitore del Grand Prix 2009 di Angouleme, fa i conti con la passione-ossessione per il cinema che lo accompagna fin dall’infanzia.
Ridisegna le scene di grandi classici come il ballo del “Gattopardo” di Visconti, e i volti di attori-feticcio come William Holden, Michel Piccoli, Burt Lancaster (che il lettore fan di cinema potrà divertirsi a riconoscere, come in un quiz, nei loro innumerevoli ruoli). Ricorda il fascino provato da ragazzo per il western e le avventure esotiche del Tarzan interpretato da Johnny Weissmuller.
Blutch sfoggia una cultura cinematografica enciclopedica e si mette poi in scena in prima persona, come un attore del suo stesso film-fumetto. Rivive i suoi rapporti con le donne disegnando i volti e le scene madri delle grandi dive, dalla Bardot ad Anita Ekberg nella fontana della “Dolce vita”, da Nathalie Wood ad Ava Gardner alla Deneuve.
Un libro sensuale e affascinante, una miniera di citazioni: non un’autobiografia, ma il racconto di una vita da spettatore in controluce, all’ombra del grande schermo. Quasi un saggio a fumetti, intimo e sincero: un omaggio all’arte del cinema, ma anche un’elegante, nostalgica riflessione sul trascorrere del tempo.

Paul Newman non può essere morto: io penso a lui tutti i giorni” _ Blutch

Un'intensa narrazione a fumetti, un saggio che rivisita le passioni di un grande artista e incallito cinefilo” _ Les Inrockuptibles

Un brillante gioco di va-e-vieni tra la realtà di Blutch e i fantasmi del cinema, di grandi attori come Brando e Steve McQueen, di vecchi film visti trentasei volte” _ Libération

L'AUTORE
Nato nel 1967 a Strasburgo, Blutch inizia a pubblicare fumetti nel 1988 con la nota rivista Fluide Glacial, divenendone presto una delle colonne. Fin da allora mette a punto la sua tecnica di disegno di inconfondibile maestria, dove l'immagine sposa la narrazione con straordinaria efficacia. La sua ricerca stilistica si indirizza sia verso il realismo sia verso l'onirico con opere come Peplum, libero adattamento del Satyricon di Petronio, Mitchum, Il piccolo Christian e La volupté. Collabora anche come illustratore per diverse importanti testate giornalistiche, da Libération al New Yorker. Insieme ad altri grandi artisti del romanzo disegnato (Mattotti, Burns) ha realizzato il lungometraggio di animazione a episodi Peur(s) du noir. Ha ricevuto nel 2009 il Grand Prix de la Ville d'Angoulême, massimo riconoscimento per un autore europeo.

COCONINO PRESS

Nata nel 2000 da un progetto di Igort e Carlo Barbieri, Coconino Press è la casa editrice che ha fatto conoscere in Italia i capolavori internazionali del romanzo a fumetti. Fra graphic novel e comics d’autore, la Coconino presenta le firme più importanti del fumetto, un linguaggio narrativo diffuso in tutto il mondo. Igort, Lorenzo Mattotti, David B, Gipi, José Munoz, Jiro Taniguchi, Daniel Clowes, Davide Toffolo: il catalogo della Coconino conta oltre 250 titoli ed è in costante espansione, per raccontare da vicino l’evoluzione dell’arte del fumetto.

FANDANGO LIBRI

La Fandango Libri nasce nel 1999 nell’ambito della casa di produzione e distribuzione cinematografica Fandango di Domenico Procacci. Nel 2005 diventano soci della casa editrice gli scrittori Alessandro Baricco, Carlo Lucarelli, Edoardo Nesi, Sandro Veronesi e la sceneggiatrice Laura Paolucci. Nel corso degli anni la Fandango ha pubblicato autori come David Foster Wallace e Anna Politkovskaja, John Cheever e Alessandro Baricco. Oltre ad occuparsi di narrativa e di reportage, Fandango Libri negli ultimi anni ha cominciato ad occuparsi di fumetti, con la riproposizione integrale dell’opera di Andrea Pazienza e la pubblicazione di alcuni capolavori di Will Eisner, maestro indiscusso del graphic novel. Il direttore editoriale è Mario Desiati.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici