L'uomo che non capiva troppo

A6 Fanzine è lieta di presentare il nuovo spettacolo di Greg & Lillo: "L'uomo che non capiva troppo", una esilarante spy story ispirata dalla saga di "007" e "Matrix", in scena da stasera 13 Dicembre all'8 Gennaio 2012, presso il Teatro Olimpico di Roma.

Ispirato ad un "tormentone" della trasmissione "610", in onda su Radio Rai 2 -della quale Greg è l'autore e Lillo uno dei protagonisti principali- la commedia si appresta a rendere vivo un personaggio molto amato e seguito dal pubblico radiofonico che sicuramente saprà rapire anche gli amanti del teatro.

Durante la conferenza stampa di ieri -12 dicembre- il cast al completo, ovvero Greg, Lillo, Francesca Ceci, Danilo De Santis, Vania Della Bidia, Marco Fiorini ed il regista teatrale Mario Mandolini hanno presentato lo spettacolo... o meglio, ci hanno incuriosito ancora di più riguardo la "trama" di questo spettacolo teatrale, improntato e strutturato quasi come un film.

"Una sceneggiatura molto particolareggiata quella di Greg", come afferma il regista Mandolini, che entusiasta si appresta a "calcare" di nuovo la scena assieme alla consolidata coppia di Greg & Lillo: "con loro non si smette mai di ridere, ci si diverte".

Entusiasta anche tutto il cast di attori che lodano la simpatia e la professionalità di Greg e Lillo: l'intesa creatasi all'interno della compagnia e l'affiatamento si è denotato subito nella conferenza stampa.

"Abbiamo dovuto superare ben quattro provini, prima di essere scelti", dichiarano gli attori, ridendo tra loro. Sembra una battuta, ma è la verità: "Beh si, abbiamo scelto il cast nel modo classico, ovvero con i provini", dichiara Lillo. "Abbiamo un enorme rispetto per questa forma d'arte che vogliamo fare tutto nel modo più tradizionale possibile", conclude Lillo.

Della storia sappiamo poco: non ci hanno voluto svelare nulla. Oscar (Greg) e Felix (Lillo) sono due amici di vecchia data. Felix vive una vita tranquilla, senza troppe emozioni, quando un giorno scopre che sua moglie Edna e Oscar sono due agenti segreti. La vita così come l'aveva concepita Felix si catapulta all'istante: si immerge in un mondo nuovo, dove tutte le certezze acquisite cadono come castelli di sabbia.

"Il senso della commedia è quello nato da una riflessione: ad un certo punto della propria vita ci si pone sempre delle domande, su ciò che si è fatto, su come si è vissuto fino a quel momento... quando all'improvviso tutte le certezze svaniscono in un istante. Non sai più chi sia la persona che hai accanto e ti ritrovi a vivere in un modo che non avresti mai immaginato", conclude Greg.

Uno spettacolo ricco di colpi, effetti speciali e gesti atletici: la compagnia ci ha talmente incuriosito che non vediamo l'ora di vedere lo spettacolo questa sera al teatro Olimpico.

La scenografia è opera dello stesso Greg che ha disegnato tutte le ambientazioni -ne aveva ancora da finire quattro ieri- per una atmosfera fumettosa ed in stile anni '60. Lo stesso stile che rispecchierà anche le musiche che si alterneranno in scena, con una chicca cantata da Max Paiella.

Cosa accadrà stasera? A quali mirabolanti avventure assisteremo? Felix saprà tener testa ai cattivi?

Lo scopriremo questa sera.

Info:
Teatro Olimpico - Piazza Gentile da Fabriano, 17
Dal 13 Dicembre all' 8 Gennaio 2012.

Acquista il biglietto: clicca qui.

http://www.teatroolimpico.it/
http://www.lilloegreg.it/


SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici