L'uomo che non capiva troppo in scena al Teatro Olimpico di Roma



Debutto scoppiettante quello di Greg & Lillo con la nuova commedia "L'uomo che non capiva troppo", in scena dal 13 Dicembre fino all' 8 Gennaio al Teatro Olimpico di Roma.

La sala gremita, ha atteso impazientemente l'apertura del sipario: nella platea tanti amici dei due protagonisti, volti noti e il pubblico romano accorso per la prima nazionale de "L'uomo che non capiva troppo".

Le luci si spengono e finalmente il sipario si apre: sulla scena ci sono Greg & Lillo, ovvero Oscar e Felix, che si raccontano nel dopocena, i ricordi di una vita: Felix in versione pantofolaia ricorda i bei tempi di quando era un giovane e aitante avventuriero, girovago per il mondo e amante degli sport estremi, mentre Oscar elegantissimo in smoking elogia le sue innumerevoli conquiste, divertendosi per il suo passato da "nerd".

Edna, ovvero Vania Della Bidia, è la moglie di Felix: in vestaglia e capelli raccolti accoglie i due, con un caffè. Felix rivela ad Oscar di non provar più attrazione per la moglie, in quanto la considera sciatta. Quando tutto ad un tratto, suona un allarme: pericolo in corso! Oscar inizia a pronunciare delle parole assurde per Felix, mentre Edna si sveste, lasciando che le enormi vesti di casalinga crollino a favore di una silhouette da pin up, rispondendo in tono al codice di Oscar.

Felix non riesce a comprendere nulla: il suo stupore è misto all'incomprensione del codice tra i due. Edna e Oscar decidono di svelare un segreto che nascondevano da anni: sono degli agenti segreti! Non solo loro, ma anche tanti familiari... e persino la Sora Nanda, la portinaia!

Da qui, Felix, Oscar ed Edna partono in una avventura che li porterà in giro per il mondo, sfuggendo alla Gran Lodana Francesca Ceci e ai pasticcioni droni Danilo De Santis e Marco Fiorini.

Ma cosa vogliono i cattivi dall'ignaro Felix? Sono alla ricerca di un dente: la persona che lo inserirà nella calotta rossa, dominerà il mondo controllando la musica, quella orribile che oscura le menti e rende il cervello delle persone... dormiente!

Un travolgente susseguirsi di ambientazioni, rigorosamente curate da Greg per quanto concerne la scenografia, piccole storie nella storia, tanti personaggi secondari che caratterizzano ancora di più il mondo ricreato per "L'uomo che non capiva troppo": una spy story brillante, contaminata dal sapore della leggenda mitologica e dalla saga di Matrix. Un mix shakerato e ben dosato, che ha fatto divertire il pubblico sin dall'inizio e che non aveva intenzione di smettere.

"L'uomo che non capiva troppo" è ricco di battute, con un dialogo ben strutturato e diretto magistralmente dal regista Mauro Mandolini che è stato -suo malgrado- anche protagonista in alcune divertentissime diapositive proiettate sulla scenografia durante lo spettacolo.

Uno spettacolo improntato sul mondo cinematografico: le scene molto curate, intervallate anche da diapositive e mini filmati che aiutano ad ordinare la storia; molto curata anche la musica -Greg ha ammesso di scrivere per il teatro, per il piacere di comporre musica- cambi di ambientazioni, giochi di luci, effetti speciali ed action! Uno spettacolo che cattura lo spettatore, lo rende partecipe e lo fa ridere a crepapelle del povero Felix che non capisce una sola parola del linguaggio in codice degli agenti segreti.

Un cast affiatato che ha fatto della propria unione, la forza motrice ed il cuore pulsante della commedia.

Le espressioni di Lillo poi, sono davvero quel tocco che rendono unico e spettacolare il tutto.

Un omaggio anche dal mitico Max Paiella, che ha interpretato a fine spettacolo la canzone principale dello spettacolo, "The Man who didn't understand too much", facendo un pò il verso ai cantanti degli anni '60-'70.

Uno spettacolo che rivedremmo volentieri tutte le sere: scacciapensieri, divertente, mai volgare.

"L'uomo che non capiva troppo" sarà in scena anche la notte di Capodanno, per poi proseguire il suo tour in altre città italiane.

Vogliamo però lasciarvi con un interrogativo: ma voi, conoscete davvero le persone che avete accanto? Vi fidate ciecamente del prossimo? I cattivi trionferanno? E Felix imparerà il codice degli agenti segreti?

Lo scoprirete solo se vedrete lo spettacolo!

"Marana" a tutti!

Per maggiori informazioni:

Info:
Teatro Olimpico - Piazza Gentile da Fabriano, 17
Dal 13 Dicembre all' 8 Gennaio 2012.

Acquista il biglietto: clicca qui.

http://www.teatroolimpico.it/
http://www.lilloegreg.it/




SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

3 commenti:

  1. spettacolo molto divertente, non perdetelo se amate lillo e greg, non ci credete? vedetevi sto trailer l'uomo che non capiva troppo

    RispondiElimina
  2. Si l'ho visto e confermo anch'io che è divertentissimo...bravi Greg&Lillo e tutti gli altri attori e musicisti! ;)

    RispondiElimina
  3. Visto e riso... :D
    Lo andremmo a rivedere volentieri... :P

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Scrivici