I VIAGGI di CARMELO ROMANO

Vorrei iniziare il mio primo articolo su A6 con una domanda apparentemente semplice ma -al contempo- assolutamente propedeutica e necessaria per intendersi reciprocamente sulle nozioni-base: «cosa s'intende per  viaggio»".

 

Poiché io stesso mi sposto per ogni dove sul Pianeta e quasi con ogni mezzo -per lavoro e per diletto- anche questo sotto i nostri occhi è da intendersi come una forma di "viaggio".

 

D'altro canto anche questa singola nozione potrebbe essere analizzata e suddivisa in varie tipologie, come ad esempio, viaggio-mentale, viaggio–fisico, viaggio spirituale o tutt'e tre insieme.

 

Un giorno ho letto un articolo riguardante una nuova agenzia viaggi di Berlino dove si potevano comprare dei viaggi virtuali. Ossia, chiunque volesse andare in un posto ma che per motivi di salute, per paura o in modo imprevisto non potesse più partire, s'affida a quest'agenzia, la quale invia un incaricato in quel tale posto affinché questi -una volta tornato- racconti a colui che ha comprato il viaggio, tutti i percorsi fatti ed i luoghi visitati in modo talmente reale e veritiero che questa persona quasi può assaporare le sensazioni di un vero viaggio effettuato, attraverso foto, biglietti dei pullman ed altro, facendo sì che il viaggio finale sia pubblicamente svolto dall'acquirente ufficiale del biglietto aereo e così via.

 

L'articolo finiva con la frase nella quale si chiariva che quest'agenzia sta ottenendo molto successo.

 

Quindi ci sono molti modi di viaggiare e l'aspetto finale ed essenziale credo sia lo spirito stesso con cui facciamo le cose, poiché anche il solo uscire di casa ogni mattina per andare a lavoro è un viaggio in sé.

 

Tutto questo però non deve mai scadere nella noia altrimenti potremmo prendere anche un aereo al giorno e stancarci ugualmente o annoiarci.

 

Bisogna fare i conti sempre con noi stessi e se riusciamo a convivere tranquillamente con noi stessi allora qualsiasi cosa facciamo non ha rilevanza.

 

Del resto anche un nuovo rapporto sentimentale e' un viaggio: potremmo dire che tutto cio' che si va ad iniziare in effetti puo' essere ritenuto un viaggio, senza dover partire per forza.

 

Noi viaggiamo ogni giorno, ma forse non lo facciamo con lo spirito giusto.

 

Detto questo auguro buon viaggio a tutti.                                

 

-Carmelo Romano-

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici