A6 Numero 9 - Marzo 2008

Se la primavera tarda ad arrivare... A6 Fanzine invece è online con il nuovo numero!






Clicca sulla copertina per scaricare il nuovo numero di A6 !

Tantissime le novità, a cominciare dal formato: per questo numero abbiamo voluto stupirvi di nuovo. Sono 16 le pagine tutte rigorosamente a colori che vi terranno compagnia per questo bimestre fanzinaro!

Non a caso abbiamo scelto di presentare questo numero di A6 l'8 Marzo: una data importante per discutere, ricordare e riflettere... ma anche un pretesto in più per riunirsi e perchè no, festeggiare.

Perchè la fanza è donna! Possiamo vantarci di essere una delle rare fanze in Italia ad essere fondata e condotta da ben 2 donne: la sottoscritta SaDiCa e la fumettista Isa. Vi sfidiamo a trovarne altre: in quel caso, saremo liete di incontrare chi come noi ha deciso di intraprendere questo processo creativo consapevole delle difficoltà che ogni volta si incontrano durante le fasi della lavorazione e per mantenerla sempre viva, ma soprattutto conosce le grandissime soddisfazioni che la fanza regala numero dopo numero.

Un numero particolare questo di Febbraio-Marzo. Un numero ispirato ai rivoluzionari Anni '70, sulla scia di quel combattivo '68 che torna prepotentemente con i suoi temi, tutt'oggi attuali e scottanti.

Un viaggio tra il passato ed il presente, visto e raccontato con gli occhi di tutti gli artisti di A6.
A cominciare dalla copertina di Isa, dove i protagonisti sovrastano un vinile. Vinile tornato tra gli scaffali dei piccoli e grandi negozi di dischi.

Apre una illustrazione di Giorgio Bellasio, rievocando i tempi sanguinari degli anni di piombo, che hanno caratterizzato gli ultimi anni del decennio seventy, metafora dei giorni d'oggi: di sicuro ci costa meno comprare del piombo piuttosto che dei peperoni.

Anche Le Scimmie -giovanissimo duo di Vasto formato da Xunah e Mario- si ispirano musicalmente alla psichedelia e alle chitarre distorte dei grandi musicisti che hanno reso nastalgica l'epopea seventy, trascinando l'ascoltatore lì dove tutto è nato, all'origine.

Quali saranno invece i segreti e le storie raccolte dagli scatti del CalendarBand? Il calendario delle band mergenti inizia il suo ciclo presentando gli Zephiro e gli Inseta. Scopriamo i miti di domani.

Non hanno invece bisogno di presentazioni i protagonisti del MusiComics: i Led Zeppelin sono l'emblema e l'essenza della musica che diventa graffiante e provocatoria che smuove le masse: re indiscussi del Rock'n'Roll-Blues, prepulsori di quello che sarà l'heavy-metal, i Led Zeppelin dopo la tragica scomparsa del batterista Bonzo nel 1980, tornano a riunirsi per una serie di concerti esclusivi nel 2007. Un ultimissima scossa di rock prima di far "morire" per sempre un'epoca che forse non gli appartiene più, ma che ancor oggi miete adepti devoti in tutto il mondo: perchè lo Zeppelin non atterrerà mai!

Lo spazio recensioni di questo numero raddoppia: immancabile il fumetto consigliato da Max Brighel. Con Max riesploriamo un fumetto nato e vissuto nei '70: "I viaggi fantastici di Lone Slone". Quel che a colpo d'occhio colpisce è proprio la copertina con i suoi colori accesi. Cercatelo nei mercatini, alle fiere dei fumetti, nelle più fornite fumetterie o nelle vostre soffitte: tuffatevi nelle magiche atmosfere di questo fumetto.

"Il Viaggio" è l'inizio di una avventura. Una storia a puntate dove la protagonista è una giovane ragazza al bivio tra il vecchio e il nuovo mondo che le si va prospettando. Lucy deciderà di dare una svolta alla sua vita, spettatrice in un'epoca dove le donne stavano per scendere nelle piazze per prendersi quella libertà troppo a lungo negata.

Libertà minata anche da recentissime dichiarazioni sulla Legge 194: dichiarazioni mirate e manovrate ad ogni importante elezione per catturare il popolo votante. Ma siamo in par condicio e ciò mi vieta di essere più esplicita. L'articolo di Francesca -nuova arrivata in A6- riguardante il tema delicato dell'aborto vuole essere solo una luce, al di fuori delle polemiche e della politica. Troppo spesso si perde di vista quel che è l'elemento cruciale in questione, ovvero la donna. Speriamo con questa riflessione di contribuire a questa presa di coscienza e mettere a tacere tutte le inutili chiacchere messe in atto solo per un voto.

Torna il paginone fumettato da Isa! Ispirato alla serie televisiva di "I Dream of Jeannie", il genio della bottiglia, che negli anni '60-'70 spopolava in America (approdato più tardi anche in Italia). Un omaggio all'amore fresco e spensierato di un "genio" per il suo "padrone". Riuscirà Jeannie a conquistare il cuore del suo astronauta?

Audace, pepato e colorito l'omaggio di Piero Tonin ai '70. Una sbarazzina coniglietta di Playboy immersa in tinte psichedeliche. A chi si sarà ispirato il suo autore? Datele un'occhiata... attendiamo le vostre risposte!

Mentre le vincitrici del concorso I LOVE A6 FANZINE sono... beh, chi più di loro ci ha dimostrato affetto e "devozione", chi ha creduto in noi e ci segue sin dagli esordi. WE LOVE YOU!

Torna lo show dei Raggi Fotonici! Seguiteli in tutte le loro tappe: in una delle date segnalate, ci sarà la mostra delle tavole originali a fumetti pubblicate su A6 Fanzine, a cura di Isa.

La stessa instancabile Isa che in questo numero esordisce anche come recensionista del fumetto "Gentes" di Gud, edito da Tunué. Un interessante esperimento che speriamo si ripeta ancora.

Il 2008 segna anche il cinquantennale dell'editoria fanzinara italiana: tantissime e uniche, le fanzine sono un universo tutto da scoprire. Ce lo ricorda Gianluca Umiliacchi, dell'Associazione Fanzine Italiane in una cronologia che segna le tappe fondamentali dell'evoluzione fanzinara.

Ma chi si nasconde nell'antro di Ludus? Qualcuno che forse non vuole rinunciare alla sua giovinezza! Chi più del suo personaggio può vantarsi di essere seventy? Se la battuta non vi fa ridere, prendetevela con l'autore!

Protagonisti dell'intervista di questo numero sono i Minivip. Ammiratori del geniale Bruno Bozzetto, dal quale riprendono il nome del loro gruppo da un personaggio da lui ideato, le note dei Minivip solleticano le atmosfere seventy dei Supergrass e Rolling Stone, in uscita con il loro primo album originale.

Volano libere le farfalle. Questa la poesia di Zio Skanf. Inseguile e scopri dove esse ti condurranno.

Lasciatevi trasportare dal sound del Dj Pietrangelo Minnelli: con questa illustrazione, Pietrangelo e la Sound Seduction vi faranno sballare come in un viaggio lisergico!

Isa In Love: le strisce d'amore di Isa si inchiodano al muro per voi. Un omaggio al Signor Rossi.
Attenzione: sgargianti clowns sono evasi dal fantastico mondo di "Glowinskich". Ospite di A6 Thoms, artista romano che continua a deliziarci con i suoi personaggi.

Pantaloni a zampa e colori pastelli: la moda degli anni '70 vista da Patti Comix, ideatrice del blog "Pusciastova". Auguroni per il piccolo che in questi giorni verrà alla luce!

I Neropaco ci raccontano il loro "work in progress": la preparazione verso l'audizione presso una nota casa discografica. Ce la faranno?

Grande successo quello dei francobolli di SalvaConNome. In questa occasione, anche Salva sceglie il delicato tema sulla legge 194. Tra il ridere ed il pensare.

Chiudono ballando i quattro personaggi che in questo numero vi hanno accompagnato per le pagine di A6.

Vogliamo dedicare questo numero di A6 a tutte le donne, alla libertà di espressione e di pensiero, ai nostri artisti e ai nostri lettori, a dispetto di qualcuno che voleva in qualche modo censurarci: quel qualcuno non ha compreso che A6 vuole essere solo promotrice di creatività e fantasia.

Tentare di tagliare le ali all'immaginazione degli artisti non fa altro che limitare la propria.

Ringraziamo inoltre i nostri sponsor che ci permettono di esistere e numero dopo numero di crescere.

Tanti altri appuntamenti e sorprese stiamo preparando per voi: non vi resta che seguirci!
In attesa del nuovo scoppiettante numero, già in lavorazione, vi auguriamo Buona Pasqua!

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici